Fotolibri, consigli su come crearli

Fotolibri, consigli su come crearli

Le mie più grandi passioni, sono: viaggiare e fare fotografie.

E voi amate viaggiare?

Viaggiare per me è la cosa più bella, mi permette di sentirmi “libera” sia con lo spirito che con la mente, mi permette di vedere le cose in modo diverso.

La vacanza che amo di più è quella in solitaria, dove posso scegliere la meta, quando partire, senza vincoli o preclusioni.

Appena ritorno da un viaggio, la  prima cosa che faccio è rivedere tutte le fotografie scattate, per ricordarmi dei luoghi appena visitati.

Solitamente portavo con me la macchina fotografica digitale, che mi permetteva di vedere le fotografie direttamente su computer, ma ahimè con il tempo le fotografie perdono la loro magia.

Guardare una fotografia digitale, non è minimamente paragonabile a vedere una fotografia su carta.

Ecco perchè, la scelta di andare contro corrente e ritornare a stampare le fotografie.

Mi piace prendere le fotografie tra le mani, provare quella magia che solo le immagini su carta sanno dare.

La mente incominciare a fantasticare, riesco a percepire i profumati e i colori dei luoghi e  ritrovo l’emozione del momento in cui l’ho scattata.

Le fotografie hanno una propria anima e sta al fotografo farla riaffiorare.

In casa ho armadi interi colmi di fotografie, scatole che straripano di sorrisi e momenti di gioia.

Fino a quando mio marito, giustamente mi ha ricordato che era arrivato il momento di trovare una soluzione per conservare i miei scatti e tenerli in ordine.

La soluzione migliore era poter creare dei fotolibri da poter personalizzare.

Cosa sono i fotolibri e quali vantaggi offrono?

fotolibri sono album sui quali vengono stampate delle fotografie digitali, sono dei veri e propri libri, possono essere rilegati e personalizzati.

Le fotografie che compongono i fotolibri sono stampate direttamente sulla carta fotografia.

Personalizzando i fotolibri  si ha la possibilità di raccogliere i ricordi più emozionanti, è quello che ho scelto di fare io con le fotografie delle mie vacanze.

I soggetti che preferisco fotografare sono la natura incontaminata e il lago in cui vivo, la natura perchè offre paesaggi stupendi, il lago mi riporta invece alla mie radici.

Ecco alcuni consigli utili per creare dei fotolibri che raccolgano le fotografie dei propri viaggi.

1) Quest’anno ho scelto di regalare dei fotolibri per Natale a parenti ed amici, che raccolgano le fotografie più belle dei viaggi che ho fatto in questi ultimi dieci anni;

2) Bisogna avere le idee chiare e decidere il formato dei fotolibri che si intendono creare, in commercio ne esistono di diversi tipi, orizzontali, verticali, quadrati, etc.;

3) Scegliere il tema e le fotografie più belle ed emozionanti che daranno vita al fotolibro, per ottenere così un regalo speciale da donare:

4) Le rifiniture sono importantissime affinchè il fotolibro sia unico.

E’ bene scegliere una fotografia d’effetto come copertina, mentre  la rilegatura può essere rigida oppure tipo libro e lo sfondo delle pagine.

Come regalo per mio marito ho scelto un fotolibro Prestige, un libro composto da 24 pagine, con una copertina rigida e taglio personalizzabile, dove ho inserito tutte le fotografie più belle che rappresentano la nostra storia di viaggiatori on the road.  La rilegatura è rigida stile “libro fumetto”.

fotolibri consigli su come crearli

Ho creato on line i miei fotolibri, affidandomi ai migliori del settore.

Ricordandovi, che il viaggio è a tutti gli effetti una storia da raccontare perché ha un inizio ed ha una fine, io ho scelto di raccontare la mia storia attraverso le fotografie!

1 thought on “Fotolibri, consigli su come crearli

  1. Vorrei tanto avere la tua libertà di scelta e fare i viaggi che sogno da sempre! Se poi potrai racchiudere il tutto in bei fotolibri sarebbe tutto perfetto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.